Dal padiglione blu all'«onda rossa»

Meno quattro. È partito il countdown sull'edizione numero 53 del Salone Nautico Internazionale di Genova. Stando agli organizzatori - Fiera Spa e Ucina-Confindustria Nautica - è giunto il momento della grande svolta, il momento di tagliare il cordone ombelicale con la tradizione, ma senza rinnegare il glorioso passato. Cambiamento radicale imposto dalle mutate esigenze, sia del mercato sia degli espositori. A cominciare dalla durata: 5 giorni al posto dei 9 tradizionali.
Intanto il nuovo layout. Davvero suggestivo grazie alla red wall, la grande onda che accompagna il visitatore dal nuovo ingresso - posto più vicino all'acqua - fino al padiglione Blu di Jean Nouvel. E così anche il padiglione S (il vecchio Palazzetto dello Sport) indossa l'abito delle grandi occasioni vestendosi di rosso. Basti pensare che per la red wall sono stati utilizzati 11 km di reticolo layer con l'impiego di 80 persone per il montaggio. E ancora: 450 metri di lunghezza per 11 di altezza e circa 120 tonnellate di contrappesi che ne assicurano la stabilità. Innovativa anche la copertura: circa 10mila metri quadrati di Cover Up, un materiale brevettato, completamente riciclato e riciclabile che conferma l'attenzione per l'ambiente.
I NUMERI
750 espositori; 1000 imbarcazioni in vetrina con oltre 100 novità; 180mila mq di esposizione di cui 100mila in acqua; 6 aree espositive tematiche; esposte tutte le tipologie di imbarcazioni: dal motore alla vela, dai tender ai superyacht, alle barche 1,85 a 80 metri di lunghezza; decine di convegni e iniziative, sia culturali sia di svago in tutta la città. Quest'anno la regina del Nautico sarà «Chopi Chopi», il megayacht di 80 metri di Crn, mentre «Roll 185», il gommone di Arimar è l'imbarcazione più piccola: 1,85 metri.
I GADGET
Immancabile la cravatta, ormai accessorio cult del Nautico. Una diversa, con simboli e colori, per ogni edizione. Sono davvero pochi i fortunati che possono esibire l'intera collezione (chi scrive si appresta a «conquistare», con orgoglio, la cravatta numero 35). E ancora: un braccialetto creato apposta da Cruciani per questa edizione. Realizzati ad ago, in pizzo macramè, i braccialetti Cruciani, li vediamo spesso ai polsi di molti vip come Belen Rodriguez, Aida Yespica o Federica Panicucci.
ORARI E TICKET
Il pubblico può accedere al Salone dalle 10 alle 18,30. Biglietti: 15 euro (ridotto 13 euro, elettronico on line 13 euro, ingresso gratuito per i minori di 14 anni accompagnati e per portatori di handicap (servizio di assistenza su richiesta). Ingresso omaggio per gli accompagnatori degli associati alle Federazioni del Mare (Fiv, Fick, Fic, Ficsf, Fipsas, Fin e Fim).
Quest'anno, infine, il biglietto d'ingresso diventa «Enjoy Genoa Pass». Si tratta di un'iniziativa promozionale che integra il ticket per il Salone a diverse agevolazioni - e sconti sullo shopping - durante tutto il mese di ottobre. Si potranno quindi visitare mostre, musei, l'Acquario, partecipare a eventi, e usufruire di servizi particolari in tutta città. Ma anche tariffe alberghiere scontare e pacchetti turistici molto convenienti.