Padoa-Schioppa la premia, lei lo gela sui «bamboccioni»

Ha ritirato dalle mani del ministro delle Finanze Tommaso Padoa-Schioppa il biglietto numero 100mila della mostra «Tiziano ultimo atto» in corso a Belluno, ma ha stentato a sorridere nonostante il riconoscimento, Monica Bergo, 25 anni di Dolo, in provincia di Venezia. Neolaureata in giurisprudenza, la giovane infatti ancora non ha digerito l’appellativo di «bamboccioni» affibbiato qualche mese fa ai giovani italiani dallo stesso ministro, e alla fine non ha resistito a replicare. «Non siamo bamboccioni - ha detto ai giornalisti subito dopo aver ritirato il biglietto -, quello di Padoa-Schioppa è un messaggio di negatività. Noi abbiamo il mondo davanti, basta crederci, mentre questo ministro non ha nessuna idea di come siano i giovani oggi».