Padova e Livorno, partenza in salita per la Samp

«Siamo i grandi favoriti? Secondo me non è un vantaggio perché la pressione aumenta e gli avversari daranno il massimo contro di noi. Staremo a vedere, ma siamo pronti». Edoardo Garrone, vicepresidente della Sampdoria, si prepara a vivere la prima stagione in serie B. «Speriamo che duri il meno possibile», è l’auspicio di Garrone ai microfoni dopo il sorteggio del calendario. I blucerchiati (dati per vincenti a 2.75 dai bookmakers) esordiranno contro il Padova, finalista dei playoff nella passata stagione, al Ferraris (27 agosto). Alla seconda giornata la squadra di Gianluca Atzori farà visita al Livorno (30 agosto). «È un inizio scoppiettante. Padova e Livorno sono due squadre di qualità. Con il Livorno poi c’è un rapporto di amicizia fra mio padre e Spinelli: torneranno a giocare a carte prima dell’inizio del match in uno spirito amichevole positivo», dice il vicepresidente della Samp, che poi elogia il tecnico blucerchiato. «Atzori è un allenatore che ha fatto molto bene con la Reggina nello lo scorso campionato di B».
In calendario i doriani poi troveranno il Gubbio a Marassi alla terza giornata e saranno ospiti dell’Empoli alla quarta, poi Grosseto in casa e Albinoleffe prima del bigmatch contro il Torino fissato l’1 ottobre. Tra l partite sulla carta più avvincenti Brescia- Sampdoria si giocherà alla 14esima giornata, Bari-Sampdoria alla 16esima e Reggina-Sampdoria alla 18esima.
Garrone ha anche parlato delle situazioni di mercato e blinda Palombo e Gastaldello: «Sono giocatori che rappresentano il patrimonio sportivo ed economico della Samp. Palombo ha dichiarato che vuole restare per riscattarsi e per riportare la Samp in (...)