Padre di 78 figli aspira al record: «Arriverò a 100»

Dubai. Un uomo da record. Se non avesse lasciato segni tangibili, quasi non gli si crederebbe. Un cittadino degli Emirati arabi uniti (Eau), padre di 78 figli, sta pianificando i suoi prossimi matrimoni per raggiungere un obiettivo: raggiungere la quota di cento figli entro il 2015. A dare l’incredibile notizia è stato ieri il giornale Emirates Today. Daad Mohammed Murad Abdul Rahman, 60 anni, ha già avuto 15 mogli, ma ha sempre divorziato in modo da non superare mai il limite - prescritto dall’islam - di più di quattro consorti contemporaneamente.
«Nel 2015 avrò 68 anni e avrò 100 figli - ha detto Abdul Rahman citato dal giornale -. Poi smetterò di sposarmi. Ma mi ci vogliono almeno tre altri matrimoni per arrivare a cento».
Il quotidiano pubblica in prima pagina una fotografia dell’uomo, che ha una gamba sola, circondato dai suoi figli, dei quali il più grande ha 36 anni e il più giovane ha meno di un mese. Due delle sue attuali tre mogli sono inoltre incinte.
Abdul Rahman ha spiegato che il suo vasto clan familiare vive in 15 case e che lui mantiene tutti con la sua pensione da militare e con l’aiuto del governo di Ajman, uno dei sette Emirati degli Eau.