Padre Galli contro don Gallo: «Forza Silvio»

Oggi il premier a Genova fra t-shirt, canti, slogan e focaccia Si mobilita la Bbc

(...) «per contrastare tutti i don Gallo che fanno campagna elettorale per il centrosinistra». A Forza Italia ha chiesto di potere anche intervenire, dal palco, ma se le ferree regole di sicurezza della visita di Berlusconi a Genova non lo consentiranno «pazienza, intanto ci sarò, a portare la mia testimonianza per il presidente del consiglio». Oggi Silvio Berlusconi atterra a Genova e in città è già Silvio-mania.
I centralini di Forza Italia sono impazziti da un po’ di giorni ormai, la gente chiama e chiede: «Scusi, dove si comprano i biglietti?». Nessun biglietto è la risposta, la manifestazione che si terrà al Teatro Carlo Felice è gratuita. Inizia alle 17.30, sul palco ad aspettare il premier ci saranno il vicepresidente della Camera Alfredo Biondi e il ministro alle Attività produttive Claudio Scajola. Il discorso di Berlusconi inizierà alle 18, mentre alle 19.30 è previsto un aperitivo, su invito, nel salone del maggior consiglio a palazzo Ducale. Gli invitati sono gli stessi che avevano aderito alla cena, che però non si terrà perché il premier deve essere a Roma alle 22.30.
Si sono mobilitati in tanti. Persino la Bbc, che andrà a casa della famiglia Barabino e per un’ora riprenderà i preparativi per la grande festa. E poi. Carlo Marciano il futuro presidente dei panificatori genovesi, quello che fece la focaccia più lunga del mondo e la espose lunga lunga in corso Italia, ha preparato una focaccia speciale, non sarà azzurra per fortuna, ma lui l’ha fatta apposta per Berlusconi.
Il motore azzurro poi le ha pensate tutte: una mostra di condanna degli scontri dei no global a Milano un paio di settimane fa e a Genova durante il G8 del 2001 verrà allestita nel foyer del teatro Carlo Felice. T-shirt, felpe e striscioni riporteranno slogan tratti da canzoni famose. Quelle di Fabrizio de André: «All’ombra dell’ultimo sole si era assopito un professore» e «Romano s’è perso, s’è perso e non sa tornare». E quelle di Lucio Battisti: «Romano, come può uno scoglio arginare il mare» e via così cantando. Migliaia di sms personalizzati hanno già raggiunto iscritti e simpatizzanti: «Cara Carla, ti aspetto a Genova martedì 21 marzo alle 17.30 al Carlo Felice. Non mancare. Silvio Berlusconi». Forza Italia stima che saranno almeno 3500 le persone che si stiperanno al Carlo Felice per ascoltare Berlusconi. In piazza De Ferrari ci sarà anche un maxi schermo.