Padre Georg, dottore in timidezza

La laurea honoris causa in «Relazioni internazionali» dall’Università per gli stranieri di Perugia è solo l’ultimo dei tanti titoli del curriculum di monsignor Georg Gaenswein (nella foto), il segretario particolare di Benedetto XVI, abituato a seguire silenziosamente il suo Papa e così schivo a prendere la parola in pubblico. Martedì prossimo nell’aula magna dell’Ateneo umbro però il dottor Georg dovrà vincere la sua tradizionale timidezza e reticenza nella sua lectio magistralis sul tema «Relazione tra Chiesa e Stato in Italia. La libertas ecclesiae nel Concordato».