Un paese dice no all’arrivo di Corona

Quasi tremila firme raccolte e un ordine del giorno del consiglio comunale contro Fabrizio Corona, il manager dei paparazzi. È quanto accade a Venosa, in provincia di Potenza, dove fa discutere l’invito della Pro loco a Corona a partecipare alla «notte bianca» che si terrà subito dopo la finale di Miss Italia Basilicata tra il 28 e il 29 agosto. L’ospitata di Corona sarà ovviamente a pagamento, anche se con cachet ridotto perchè molta è
la voglia di Corona di tornare in Basilicata per dire la sua. L’iniziativa della Pro loco non è però piaciuta ad un gruppo di 40 giovani, studenti e professionisti, che hanno promosso una raccolta di firme con il manifesto «La cultura contro la volgarità», raccogliendo 2727 firme in meno di una settimana.