Paga pegno anche l’oracolo Buffett L’anno scorso aveva doppiato Gates

Il primato mondiale di Warren Buffett è durato solo un anno. Del resto la crisi dei mercati non poteva non colpire duramente il patrimonio di un uomo che ha costruito un impero con una vita di oculate speculazioni in Borsa. Buffett almeno può consolarsi urlando in faccia ai concorrenti: «Io ve l’avevo detto». L’Oracolo di Omaha aveva infatti previsto il tracollo dei titoli derivati che lui senza mezzi termini chiamava «armi finanziarie di distruzione di massa». Ecco perché, nonostante le maxi perdite, alla sua festa annuale c’è ancora il pienone per ascoltarne i consigli.