Pagamenti elettronici Con Ingenico servizi all’avanguardia

È un gruppo specializzato nella progettazione e nello sviluppo di terminali e sistemi tecnologici

Il gruppo Ingenico, specializzato nella progettazione e nello sviluppo di terminali e sistemi di pagamento elettronico, ha saputo incrementare negli ultimi anni la propria presenza sul mercato, fino a guadagnare la prima posizione a livello mondiale tra i fornitori di terminali Eft-Pos. Ingenico è una società molto dinamica e flessibile, in grado di adeguarsi velocemente alla rapida evoluzione del mercato e alle specifiche esigenze dei vari Paesi in cui opera. Oggi il gruppo è impegnato nella diversificazione della propria offerta verso soluzioni «retail», «petrol» e nell’ambito delle società di servizi al pubblico.
Ingenico Italia, operativa dal novembre del 2000, è la consociata nazionale del gruppo. Operante prevalentemente nel settore bancario, si propone al mercato sia come fornitore di terminali elettronici di pagamento, sia come fornitore di soluzioni software innovative. Grazie alle proprie risorse di ricerca e sviluppo e alla sua capacità di consulenza, l’azienda è un valido partner per la realizzazione di progetti che richiedono la gestione di pagamenti elettronici nel settore bancario, in ambito retail e nella Pubblica amministrazione.
La società offre anche validi servizi post-vendita. In soli sei anni di attività, Ingenico Italia ha raggiunto l’importante traguardo di 700mila unità vendute e ha conquistato la leadership nazionale (oltre il 50% del mercato). Il fatturato 2006 ha raggiunto i 37,5 milioni di euro. Tuttora mantiene significative prospettive di crescita grazie all’impegno profuso nella ricerca di nuove soluzioni e alla disponibilità di prodotti certificati Emv 4.0 e Abi-Pm. Nel 2006 Ingenico si è allineata anche alle normative RoHS sulla riduzione dei componenti elettronici inquinanti.
Fondato in Francia nel 1980 da Jean-Jacques Poutrel, il gruppo Ingenico ha saputo incrementare la propria presenza sul mercato anche tramite una convinta politica di acquisizioni. Risultato di tale politica è l’assoluta leadership sul mercato mondiale e un'affermata posizione di avanguardia tecnologica. Negli ultimi anni il gruppo ha ottenuto brillanti risultati mantenendo una crescita costante e raggiungendo nel 2006 un fatturato di 506,5 milioni di euro, un risultato record nei 26 anni di storia del gruppo (più 17,6% rispetto al 2005). Ingenico Italia è guidata dal direttore generale Luciano Cavazzana, che è anche anche amministratore delegato di Epos Italia e membro del comitato consultivo dell’osservatorio internazionale Cards. Nato nel 1957, Cavazzana si è laureato in ingegneria elettronica al Politecnico di Milano a 24 anni. Oggi ha oltre 20 anni di esperienza professionale, equamente divisa tra le reti di telecomunicazioni e i sistemi di pagamento elettronico.