Paganica, muore per le esalazioni nel camper: "Non voleva tornare a casa per paura del sisma"

Tragedia tra gli sfollati del terremoto che ha colpito l'Abruzzo. Un morto e un ferito per le esalazioni di
una stufa in un camper a Paganica. I due, marito e moglie, non volevano tornare a casa nonostante questa fosse agibile

L'Aquila - Tragedia tra gli sfollati del terremoto che ha colpito l'Abruzzo. Un morto e un ferito per le esalazioni di una stufa in un camper a Paganica. I due, marito e moglie, dormivano di fronte a casa per paura di nuove scosse ma l'abitazione era agibile.

Il tragico incidente La vittima è un uomo mentre è rimasta ferita sua moglie, ora ricoverata. A quanto si apprende dalla protezione civile, i due, nonostante avessero la casa dichiarata agibile dopo il terremoto del 6 aprile, per paura del terremoto avevano scelto di dormire nel camper fuori casa.