Una pagella internazionale per la Sanità

Con l’aiuto di esperti stranieri e della Scuola superiore di S. Anna di Pisa, la Regione Liguria ha messo a punto un primo pacchetto di 95 indicatori sanitari ed economici per valutare l’efficienza del sistema sanitario ligure. L’obiettivo è duplice: da un lato rendere pubblico entro la fine del 2009 un primo giudizio sull’efficienza dei diversi ospedali, scendendo se possibile nel microcosmo di dipartimenti e divisioni, dall’altro fornire all’amministrazione un risultato scientifico per valutare le capacità di direttori generali, primari, personale, per premiarli o penalizzarli. Il modello è quello della Regione Toscana, ma la Liguria, ha evidenziato il presidente Claudio Burlando, lo ha integrato chiamando a Genova un board internazionale che gestirà il progetto. Presieduto dal senatore Ignazio Marino, chirurgo e presidente della commissione d’inchiesta sull’efficienza del servizio sanitario, è composto da altri 4 specialisti internazionali.