LE PAGELLEdi FOrd

sv ABBIATI Serata da trascorrere sereno dinanzi alla tv.
6.5 ABATE Torna e la differenza si apprezza al volo non solo nel chiudere i varchi ma nell'apparecchiare anche assist.
7 NESTA Quando perde il partner preferito, deve moltiplicare l'attenzione per evitare che ci siano infiltrazioni dal tetto.
6.5 THIAGO SILVA Uno scomposto intervento di Ilicic lo fa fuori sul più bello. Dal 34’pt BONERA 6.5. Accompagnato dalle solite ansie rossonere, se la cava con la sicurezza dei giorni migliori.
6.5 ANTONINI La corsa non gli fa mai difetto, nemmeno la generosità negli assalti: contribuisce a sfondare sulla sinistra.
7 NOCERINO Forse è il lato giusto, quello mancino. Non è un caso che appena gli cambiano versante, lui firma la migliore esibizione e firma anche il gol dell'1 a 0.
6.5 VAN BOMMEL È reduce da due prove con l'Olanda ma nessuno se ne accorge: tiene unita la squadra e rammenda il gioco come il migliore dei sarti in circolazione a Milano.
6.5 AQUILANI Si vede che la condizione è migliorata nettamente. Fa persino dimenticare l'assenza del professor Seedorf.
6.5 ROBINHO Festeggia il ritorno nel campionato con qualche pasticcio, un paio di stilettate a vuoto e un gol d'autore. Dal 21’st EMANUELSON sv.
6.5 CASSANO Adesso ci ha preso proprio gusto e continua a far gol anche col Milan, non solo con Prandelli in azzurro facendosi perdonare un liscio degno della Gialappa's. Dal 33’st EL SHAARAWY sv. Entra e sfiora il gol: puledro di razza.
7.5 IBRAHIMOVIC Se il mal di pancia lo cura così, allora possono dormire sonni tranquilli a Milanello. I suoi assist sono dei colpi di pennello degni di Van Gogh: ne serve uno ad Aquilani, uno a Robinho e fa niente se alla fine resta a secco.
7 All. Allegri Si vedono in un colpo solo gioco, idee, gol e anche condizione: la tempesta è finita.