Le «pagine» d’arte di Loretta Bonalumi

Fino al 2 febbraio è aperta alla Libreria Internazionale Urlico Hoepli (Spazio espositivo 2° Piano, via Hoepli 5) la mostra di Loretta Bonalumi «Pagine»: semplice liquidare queste Pagine rimandando alla lezione di Freud, che invitava a lasciare l'espressione libera di muoversi sulla tela. E anche semplicistico leggerle nel quadro dell’astrattismo automatico che dal nordamerica torna curvo nel vecchio mondo. In realtà, nel lavoro di Loretta Bonalumi c’è una delle grandi lezione dell'Occidente, quella linea immaginaria che dalle sure coraniche e dalla graphé platonica giungono alla scrittura automatica.