Paglia brucia per avanzare in Rai

Per ottenere una poltrona a volte sono più utili gli avversari che i solidali. Sta per succedere, si dice, a Guido Paglia (nella foto) direttore relazioni istituzionali Rai, già fiamma vivace di An e, vox populi di viale Mazzini, detto l’«insopportabile». Brucia Paglia per la ricerca della carica di presidente Sipra (la spa concessionaria per la pubblicità sulla Rai), alla quale, pur di allontanarlo, lo manderebbero anche molti dei suoi. Ma la proposta è valutata «insolita e solinga» dal Pdl, che la vede anche d’intralcio per i rapporti con l’Udc e per il profilo professionale da esprimere ai vertici della concessionaria di pubblicità Rai.