Pakistan: "Catturato uno dei leader di al Qaida"

Il Pakistan ha informato di aver catturato uno dei principali "leader
di al Qaida", Younis al-Mauritani, insieme con altri due importanti esponenti
dell’organizzazione

Islamabad - Il Pakistan ha informato di aver catturato uno dei principali "leader di al Qaida", Younis al-Mauritani, insieme con altri due importanti esponenti dell’organizzazione.

Secondo quanto riferisce l’ufficio stampa dell’esercito Ispr si tratta di tre "figure chiave" di al Qaida e sono state catturate a Quetta, capoluogo della provincia del Baluchistan, nel sud ovest. L’arresto è avvenuto durante un’operazione di intelligence frutto "della solida e storica cooperazione tra Usa e Pakistan", si legge nel comunicato.

L'agenzia d'intelligence pakistana ha reso noto che la cattura è avvenuta grazie all'assistenza tecnica dei servizi segreti statunitensi. Younis Al Mauritani aveva ricevuto l'ordine da Osama bin Laden di colpire gli interessi economici dell'Occidente a livello mondiale. L'esercito ha riferito in un comunicato che gli arresti sono avvenuti a Quetta, nel sud del Pakistan, ma la nota non spiega a quando risale la cattura