Il Pakistan dà l’ok all’interrogatorio delle tre mogli

Gli Stati Uniti vogliono nuove informazioni su Osama Bin Laden e il Pakistan sembra pronto a collaborare. Funzionari del governo pakistano si sono impegnati con i colleghi americani a consentire loro di ascoltare le tre vedove di Osama Bin Laden, che Washington vorrebbe interrogare. L’amministrazione Obama - scrive ABCNews, citando un funzionario americano - aveva chiesto ai pachistani di poter accedere alle tre donne, che potrebbero essere a conoscenza di importanti informazioni riguardanti la vita dell’ex leader di Al Qaida ad Abbottabad e il modo in cui lo sceicco del terrore sia riuscito a nascondersi indisturbato per così tanto tempo. Le tre donne e i figli di Bin Laden sono sotto custodia pachistana da domenica. La Casa Bianca ha anche chiesto alle autorità pachistane di garantire l’accesso degli inquirenti americani ad alcuni dei dati lasciati nel compound dai Navy Seals.