Pakistan, giura Musharraf: democrazia, a modo nostro

Cerimonia di investitura in abito civile trasmessa in diretta televisiva. Il capo di stato pakistano, che ritorna alla guida della nazione dopo aver smesso la divisa militare: "Positivo il ritorno nel Paese della Bhutto e di Sharif"

Islamabad - Il presidente pachistano Pervez Musharraf ha giurato per secondo mandato in abiti civili. Ieri Musharraf aveva annunciato le dimissioni da capo delle forze armate. La cerimonia di investitura è stata mandata in onda in diretta tv e si è svolta a Islamabad. Il presidente indossava la tradizionale tunica pachistana. Il 6 ottobre scorso Musharraf era stato rieletto dal Parlamento e dalle assemblee locali, ma l'opposizione e la comunità internazionale avevano protestato chiedendo che rinunciasse alla divisa militare. Il 3 novembre era stato proclamato lo stato di emergenza che secondo alcuni Musharraf potrebbe presto revocare. Otto anni fa Musharraf era salito al potere in seguito ad un colpo di stato.

"Positivo il ritorno della Bhutto e di Sharif" Musharraf ha definito una "buona cosa per la riconciliazione" nazionale il rientro nel paese dei due ex primi ministri Benazir Bhutto e Nawaz Sharif. In un discorso trasmesso alla tv di stato, Musharraf ha detto che la sua investitura come capo di stato in abiti civili è una "tappa cruciale" nella "transizione verso la democrazia". "Sono riconoscente alla nazionale pachistana di avermi dato fiducia". Il presidente ha anche confermato che le elezioni si terranno come previsto l'8 gennaio. "Che l'inferno giunga sulla terra o che vi sia il diluvio, le elezioni si terranno l'8 gennaio", ha coloritamente affermato Musharraf.

"Democrazia sì, ma a modo nostro" Il presidente ha promesso una transizione completa verso la democrazia, ma, ha detto, "a modo nostro". Apparentemente il leader pachistano si rivolgeva in particolare alla comunità internazionale che esercita pressioni per una rapida revoca dello stato di emergenza. "Vogliamo la democrazia, vogliamo il diritti dell'Uomo, la stabilità, ma li vogliamo a modo nostro" ha insisto Musharraf parlando in tv, e ha concluso: "Noi capiamo la nostra società, il nostro ambiente, molto meglio che le persone in Occidente".