Pakistan, kamikaze al comizio

Islamabad. Attentato suicida ieri contro il ministro degli Interni pachistano, Aftab Sherpao, impegnato in un comizio elettorale a Charsadda, località a una trentina di chilometri da Peshawar, nel nordovest del Pakistan. Il ministro è stato messo in salvo dalle sue guardie del corpo e ha subito solo lievi ferite, ma nell’esplosione sono morte almeno 22 persone e oltre 35 sono rimaste ferite, secondo quanto riportato dalle autorità locali. La tv pachistana ha trasmesso le immagini del ministro Sherpao con il volto insanguinato. Il portavoce dell’amministrazione della provincia della Frontiera del Nord Ovest, Asif Iqbal Daudzai, ha detto che nell’attentato sono morte 22 persone e oltre 35 sono rimaste ferite. Tra le vittime ci sono due membri dello staff del ministri e due guardie del corpo.