Il Palazzaccio dei faldoni abbandonati

Il tribunale scoppia. E così i fascicoli dei detenuti finiscono parcheggiati in un corridoio del settimo piano, dove ci sono le stanze dei giudici di sorveglianza. Le storie private di centinaia di detenuti ed ex detenuti sono abbandonate a disposizione di chiunque voglia curiosare nei fascicoli, soprattutto nelle ore del tardo pomeriggio, quando gli impiegati in circolazione scarseggiano.
A venire messi a disposizione sono tutti i fascicoli accumulati negli anni passati: ognuno porta cognome e nome del detenuto, l’accusa, la condanna e le richieste presentate nel corso della detenzione a San Vittore.