Palazzi resta e raddoppia gli incarichi

È Stefano Palazzi il nuovo Procuratore Federale della Figc. Ieri pomeriggio la Commissione di Garanzia della Federcalcio presieduta da Pasquale Lise e composta da Piero Alberto Capotosti, Cesare Mirabelli, Francesco Saverio Borrelli e Raffaele Squitieri ha nominato il magistrato napoletano a capo della superprocura, che in base al nuovo statuto accorperà le funzioni delle precedenti strutture di Procura e Ufficio indagini, presieduta nell’ultimo anno da Borrelli. Da oggi in poi le funzioni inquirenti e requirenti saranno unificate. Palazzi, magistrato presso la Corte militare d’Appello di Napoli, collabora con la Figc dal 1990 e continuerà a dirigere la Procura Federale, incarico che ricopre dal 2005, ma con molte più funzioni e responsabilità. La Commissione di Garanzia, oltre al Procuratore Stefano Palazzi, ha nominato anche i primi venti Sostituti procuratori. «La nomina mi rende felice. Mi gratifica molto avere la stima dei componenti della commissione di garanzia»: queste le prime parole del neo Procuratore Palazzi, che dovrà da subito fare i conti con una delle inchieste più spinose, quella sul calcio scommesse.