«Palazzo Chigi agisca con un decreto Sì al modello inglese»

da Milano

Per la rete fissa di Telecom si potrebbe pensare al modello inglese e quanto a un possibile intervento del governo nella vicenda Telecom, la via migliore sarebbe quella del decreto.
Lo afferma il ministro delle Infrastrutture, Antonio Di Pietro. «In questi giorni - dice Di Pietro - si stanno facendo molte ipotesi su un possibile intervento legislativo del governo sulla questione Telecom. Personalmente ribadisco che sarei più favorevole all’uso del decreto. Abbiamo necessità di intervenire con urgenza sulla situazione - prosegue il ministro - tutelando i piccoli azionisti ed evitando che questo fondamentale asset del Paese finisca nelle mani di qualche nuovo furbetto più interessato ai piani speculativi che a quelli industriali. Allo stesso tempo - aggiunge Di Pietro - dobbiamo portare avanti una soluzione strutturale e di sistema, che eviti il ripresentarsi in futuro di situazioni come quella che osserviamo oggi. Da questo punto di vista le ipotesi di societarizzazione della rete secondo il cosiddetto modello inglese mi sembrano andare nella giusta direzione, garantendo trasparenza, concorrenza e difesa dell’interesse pubblico».