Palazzo Chigi, il giallo del dipinto: scomparso il seno nudo del Tiepolo

Roma. I maligni si erano già scatenati, gridando nientemeno che alla «censura della Verità». Perché a ben guardare le fotografie d’agenzia, dal dipinto «La Verità svelata del Tempo» che nella sala stampa di Palazzo Chigi sta alle spalle del premier, è scomparso il seno nudo della giovane donna che rappresenta la Verità. Ma come? Fu proprio Silvio Berlusconi a volere come sfondo la bellissima opera settecentesca. E poi l’ha «vestita»? In serata però, fonti di Palazzo Chigi hanno svelato la verità sulla verità velata: tutta colpa dei tecnici che, con un’iniziativa autonoma quanto «a fin di bene», hanno pensato che la visione del capezzolo, a volte inevitabilmente in evidenza nelle riprese delle conferenze stampa, potesse urtare la sensibilità di qualche spettatore.