A Palazzo Cusani va in scena la Bohème

«Milano ha tanta voglia di opera» lo afferma di slancio il tenore Vincenzo Puma che sarà Rodolfo nella «Bohème» di Puccini che prende vita questa sera a Palazzo Cusani, nel Salone del Circolo Ufficiali (prenotazioni al n. 02/266509 o 339.5274923) Con lui cantano giovani promesse come Sara Marchesi (Musetta) e Kaori Okanda (Mimì). «Sì, i milanesi amano la musica lirica, ma anche i giovani cantanti la amano, studiano per anni e spesso non trovano lo sbocco per farsi sentire. Ecco il motivo dell’Associazione Lirica Domani». In questo periodo si sente affermare che questo genere sta morendo. Non è d’accordo l'ex direttore artistico della Scala, Cesare Mazzonis. Occorrerebbe coltivare i giovani e dar loro la possibilità di dimostrare che anche ai giovanissimi piace questo genere. Il teatro in genere è in crisi? Sarà ma le sale dove si tengono concerti d'opera non lo mostrano.