Palazzo Madama: ecco i nomi di chi subentra

La giunta provvisoria per la verifica dei
poteri al Senato ha concluso i suoi lavori e comunicato all’aula i nomi degli eletti subentranti
ai senatori eletti in più d’una circoscrizione e che hanno esercitato l’opzione

Roma - La giunta provvisoria per la verifica dei poteri al Senato ha concluso i suoi lavori e comunicato all’aula i nomi degli eletti subentranti ai senatori eletti in più d’una circoscrizione e che hanno esercitato l’opzione. In Piemonte per la Lega Nord Rossana Livia Boldi in sostituzione di Roberto Calderoli che ha optato per la Lombardia. In Friuli Venezia Giulia, Mario Pittoni subentra sempre a Roberto Calderoli. In Lombardia, nella lista dell’Italia dei valori Giampiero De Toni prende il posto di Giuseppe Astore che ha optato per il Molise, mentre nella Lega Irene Aderenti subentra Roberto Castelli che ha optato per la Liguria.

In Basilicata, per il Pd, Maria Antezza Papapietro è eletta grazie all’opzione di Nicola Latorre che ha dichiarato l’opzione per la Puglia. Nel Lazio, lista Pd, Vincenzo Vita subentra a Franco Marini che ha scelto l’Abruzzo, Maria Francesca Marinaro ad Anna Finocchiaro che ha optato per l’Emlia Romagna, Roberto Di Giovampaolo a Maria Pia Garavaglia che ha scelto il Veneto.

Per la circoscrizione Emilia Romagna risulta eletta nella Lega Angela Maraventano in conseguenza dell’opzione di Castelli. In Puglia, lista Idv, Giuseppe Caforio accede in luogo di Felice Belisario che ha scelto la Basilicata.

In Veneto, Giancarlo Galan del Pdl (che rimane presidente della Regione) cede il posto a Piero Longo. Per tutti i nuovi eletti decorre da oggi il termine di venti giorni per eventuali reclami.