Palazzo Marino: per i milanesi gli auguri in note

Palazzo Marino apre le porte ai cittadini: non in senso politico, naturalmente, ché quella è cosa consueta. Il presidente del consiglio comunale, Vincenzo Giudice, invita infatti per questa sera alle 21 i milanesi in Sala Alessi per assistere al Concerto di Natale di Palazzo Marino. Un invito - dicono in Comune - a una festosa rappresentazione musicale per porgere alla città gli auguri di buone feste e felice anno nuovo.
Il Concerto di Natale di Palazzo Marino propone una scaletta di brani tradizionali, frutto di un viaggio virtuale tra le varie musiche del mondo: dall’etnico al moderno, dal classico al pop.
Saule Kilaite, violinista e pianista di formazione classica, diplomata a Kaunas (Lituania) nel 1995 e successivamente al Conservatorio di Brescia nel 1997. Ha collaborato inizialmente con molte orchestre di Milano fino a fondare nel gennaio 2001 il suo «Picasso Strings Project», teso ad affrontare l’unione di diverse forme di rappresentazione artistiche. Il suo nuovo obiettivo è il progetto live-teatrale con la sua etno-band, che la vedrà rappresentare le musiche della Lituania rivisitate in chiave europea.
Quanto a Desirée Dell’Amore, è un’arpista di formazione classica ma con anima soul e blues. Al suo attivo ha un’intensa attività concertistica come solista e prima arpa in teatri prestigiosi, dove ha eseguito opere liriche, colonne sonore di film e concerti sinfonici e si è distinta sia nel campo della musica tradizionale che nella world music. Il suo progetto solista l’ha portata a sperimentare le capacità ritmiche e sonore dell’arpa classica nell’ambito della musica jazz, soul e pop, creando brani adeguati alla sua profonda voce.