A Palazzo Reale in mostra tutti i suoi «allievi»

Si apre il 15 ottobre a Palazzo Reale di Milano una grande mostra su «Caravaggio e l’Europa. Il movimento caravaggesco italiano da Caravaggio a Mattia Preti» (sino al 6 febbraio 2006; poi a Vienna, Liechtenstein Museum, 6 marzo-9 luglio; catalogo Skira). Realizzata dal Comune di Milano con la partecipazione di altri enti, curata da un comitato scientifico presieduto da Vittorio Sgarbi, si annuncia come la più completa rassegna dedicata al movimento caravaggesco italiano ed europeo. Centocinquanta opere ripercorrono le tappe salienti delle vicende artistiche europee seguite alla morte di Michelangelo Merisi, puntando in particolare sul nome di Mattia Preti (1613-1699), ultimo importante protagonista del movimento, di cui si celebra il terzo centenario della morte. La mostra, che si pone come ideale prosecuzione della memorabile rassegna su Caravaggio curata da Roberto Longhi nel 1951 a Palazzo Reale di Milano, conclude decenni di studi, ricerche e contributi su Caravaggio e seguaci.