Palazzo Reale Il Pop nipponico Dai Samurai ai fumetti Manga

Fra gli eventi di approfondimento alla mostra «Samurai», a Palazzo Reale fino al 2 giugno, si terrà questa sera alle 18.30 la conferenza su «L’eroe Samurai nella cultura grafica giapponese: Manga, anime e Golrake generation». In Giappone il Samurai ha una valenza archetipica, con un valore sociale e storico che si è declinato in vari aspetti della cultura e della società, tra cui l’immaginario dei manga. Interverranno Filippo Mazzarella, il critico esperto di fumetti, Silvia Rebez, della Yamato Video, oltre che di Christian Cangitano, esperto dell’estetica pop giapponese. A simboleggiare l’influenza che la cultura manga ha assunto nell’immaginario colettivo giapponese si presenterà anche l’installazione dell’artista giapponese Tomoko Nagao, «Fuwari», fino al 2 aprile nel bookshop del Palazzo Reale: si tratta di una scultura gonfiabile di 2,50 metri che rappresenta un pupazzo rosa e bianco dal chiaro richiamo all’immaginario pop nipponico: bidimensionalità, rielaborazione attraverso la tecnologia digitale delle immagini che sono appartenute al background iconografico, queste le idee che guidano il lavoro artistico di Tomoko e della generazione “post-Nara“ e “post-Murakami“.