Palazzo Spinola Nuova sala e nuovi dipinti in Galleria

Una nuova sala dedicata ai marchesi Franco e Paolo Spinola, una mostra di dipinti «inediti» della donazione Spinola all’Ordine di Malta e un nuovo percorso di visita: così cambia la Galleria nazionale di Palazzo Spinola in occasione del cinquantenario della donazione della dimora di piazza Pellicceria allo Stato da parte della famiglia nobile genovese. Fra le novità di maggior rilievo, presentate dalla direttrice del museo Farida Simonetti alla presenza del marchese Chiavari dell’Ordine di Malta, c’è l’esposizione di dipinti mai mostrati al pubblico provenienti dalla villa di San Michele di Pagana, donata nel 1959 allo stesso Ordine di Malta. Dalla ricca quadreria di Villa Pagana provengono sei ritratti seicenteschi di nobildonne e soprattutto «La fuga di Enea da Troia» di Luca Giordano, restaurato con il contributo del Fai della Liguria.