Un palazzo storico per la nuova Camera di Commercio

Un palazzo storico per la nuova sede della Camera di Commercio, di Imperia, dedicata allo scomparso parlamentare dell’Udc Gianni Cozzi, per molti anni presidente dell’ente camerale imperiese. La nuova Camera di Commercio è infatti ospitata in una palazzina a cinque piani, l’ex oleificio Sasso, di via Schiva, realizzata nella prima metà del Novecento su progetto dell’architetto Scholl. La cerimonia di inaugurazione, con la partecipazione del ministro dello sviluppo economico Claudio Scajola e del presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, è avvenuta a margine dei festeggiamenti Olioliva, la tre giorni dedicata all’olio extravergine di Oliva, che proseguirà fino a domenica prossima, a Imperia.
La ristrutturazione dell’immobile non è ancora completata, ma gli uffici sono già aperti al pubblico. «Queste piccole imprese, 28mila circa il dato aggiornato, stanno lavorando al massimo in questo momento - ha affermato il commissario della Camera di Commercio di Imperia, Alberto Ravecca -. Circa il 37 per cento cerca nuovi sbocchi commerciali, non si sono fatte prendere dal pessimismo e il 43 per cento cerca prodotti di migliore qualita». Disoccupazione e difficoltà delle imprese ad accedere al credito sono due fenomeni che purtroppo esistono anche in provincia di Imperia, come in altre zone di Italia e d’Europa, ma Ravecca afferma: «Ci sono, ma in piccolissima parte».