Palazzo Venezia Documentari in vetrina

La Rai si mette in mostra a Palazzo Venezia, e lo fa esibendo i gioielli di famiglia: i documentari. Pezzi unici come «Orme Rosse», film istituzionale dedicato alla leggenda sportiva e industriale della Ferrari, e i ritratti d’artista delle Teche Rai su Anna Magnani, Enrico Caruso, Marco Ferreri, Gabriella Ferri e Dino Risi. Succede da oggi al 16 novembre nella IV edizione del Festival Internazionale di Film documentari d’arte, musica e danza, kermesse che quest’anno si divide in tre: Festival Palazzo Venezia, Doc Fest Rai e Docu Trevi, affiancando alla Sala del Mappamondo di Palazzo Venezia lo schermo della Sala Trevi. Nel cinema di vicolo del Puttarello infatti il festival proseguirà fino al 23 novembre con una vetrina di documentari dell’area mediterranea. Nove giorni di incontri e proiezioni a ingresso gratuito per un totale di 70 filmati spesso inediti. Una panoramica sull’arte «del reale» effettuata tramite i profili di personalità eclettiche, da Escher a Pratt, da Sugimoto ai Righeira e da Pina Bausch a Uto Ughi. Con la direzione di Rubino Rubini, il Festival Palazzo Venezia giura fedeltà a un genere, il documentario, sempre più in auge. In cartellone anche «Tutto è musica» film autobiografico-surreale di Domenico Modugno. Info 06.8840341.