Paleontologia, scoperto l'embrione di dinosauro più vecchie del mondo

I ricercatori canadesi dell'università di Toronto<BR> hanno analizzato le uova fossilizzate trovate<BR> in Sudafrica nel 1976: sarebbero di un antenato<BR> del brontosauro e risalirebbero a 190 milioni<BR> di anni fa

I paleontologi dell'Università di Toronto Mississauga in Canada hanno annunciato di aver scoperto il più antico embrione di dinosauro al mondo. Le uova fossilizzate di Massospondylus sono state trovate in Sud Africa nel 1976 e risalgono al periodo Jurassico, oltre 190 milioni di anni fa. Lo rivela il «Journal of Vertebrate Paleontology» che pubblica i risultati dello studio. Secondo i ricercatori, le uova appartengono a un antenato del Prosauropode, simile al Brontosauro.
«Questa scoperta apre una finestra molto importante nella storia antica e nell'evoluzione dei dinosauri», ha spiegato il professor Reisz, citato dalla Bbc. «I Prosauropodi sono i primi dinosauri a diversificarsi in modo esteso diventando rapidamente il gruppo più diffuso; anche per questo la loro biologia è particolarmente interessante in quanto rappresentano per molti aspetti l'alba dell'era dei dinosauri», ha sottolineato Reisz.