La Palermi torna al lavoro

Sei mesi: 13 aprile-7 ottobre. Tanto è durata la disoccupazione di Manuela Palermi, comunista della prima ora, nominata ieri direttore di Rinascita, il settimanale del Pdci. La Palermi, già direttrice di Liberazione, non è stata eletta nell’ultima ecatombe della sinistra alle politiche e ha perso incarichi e appuntamenti. Costretta quindi a tornare a lavorare (anche se tra i giornali gira da tempo la battuta che «fare i giornalisti sia sempre meglio che lavorare») la Palermi si dovrà ora rimboccare le maniche e mettere da parte l’anima barricadiera da sindacalista perfetta con trascorsi alla Cgil per far volare la stampa rossa, lei che ha avuto anche un passato all’Alitalia. E allora, finite le vacanze, auguri direttore!