A Palermo Babbo Natale abusivo

A Palermo è abusivo pure Babbo Natale (nella foto). O meglio, abusiva è la sua «casa», un giardino incantato con piante «parlanti» e giochi, che la società Trinakria Development stava allestendo nella centralissima piazza Castelnuovo. A mettere i sigilli alla casa di Babbo Natale i vigili urbani. Vane le proteste del vecchio in barba bianca più famoso del mondo: la società non aveva comunicato all’ufficio del Comune l’estensione della superficie di suolo pubblico da occupare. Quindi i vigili, inflessibili, sono andati avanti con il sequestro. Per Babbo Natale ora è corsa contro il tempo: se gli uffici comunali non riusciranno a dirimere la questione non potrà ricevere i bambini. A meno di occupare una casa vuota. Come fanno i senza casa veri, in una città in cui l’emergenza abitativa ha ancora punte drammatiche.