Palermo, battaglia per un pari L’Empoli sfiora il colpo grosso

Palermo. Un Palermo stanco dopo il trionfale 4-0 in Uefa si fa imbrigliare da un Empoli vivacissimo. I rosanero segnano dopo 7’ con Caracciolo ma un minuto dopo Tavano sfrutta una doppia incertezza di Biava e Terlizzi. Poi al 44’ è ancora Tavano che finalizza. Con l’Empoli in vantaggio Del Neri rimescola le carte. L’effetto è che si assesta il centrocampo e l’attacco diventa più pungente. Arriva così il pareggio di Makinwa al 3’ della ripresa. Il nigeriano sfrutta un magistrale passaggio di Grosso su cross dall’angolo di Corini. Fino alla fine sarà un autentico arrembaggio alla porta di Berti, con l’Empoli che ordinatamente difende il 2-2. Da segnalare ancora un curiosissimo incidente. Al 32’ della ripresa l’arbitro sospende la partita per 90 secondi per consentire di riparare la rete sotto la curva Nord. Era saltato un gancio.