Palermo, editoria in lutto E' morta Elvira Sellerio Da Sciascia a Camilleri

Aveva 74 anni. Nel 1969, con il marito Enzo, fondò la omonima casa editrice, che arrivò al successo con i libri di Leonardo Sciascia, Gesualdo Bufalino e Andrea Camilleri. Nel 1993-94 fece parte del cda della Rai

Palermo - Elvira Giorgianni Sellerio, fondatrice con il marito Enzo dell’omonima casa editrice, è morta a Palermo. In passato componente del cda della Rai (1993-1994) scoprì e incoraggiò a scrivere per la sua casa editrice numerosi autori di successo, da Leonardo Sciascia a Gesualdo Bufalino fino ad Andrea Camilleri.

La casa editrice L'avventura nel mondo dell'editoria iniziò nel 1969 dall'intuizione di Elvira Giorgianni (funzionaria pubblica che si licenziò per iniziare l'avventura nell'editoria) e suo marito Enzo (fotografo). Nel 1983 Elvira ed Enzo  avevano separato le loro edizioni: Elvira aveva continuato a occuparsi di narrativa e saggistica, mentre il marito aveva curato libri di fotografia e arte. La collana più nota della Sellerio è "La Memoria", volumi di piccolo formato rilegati in blu. Nel catalogo ci sono oltre 3.000 titoli.

Laurea honoris causa Nata a Palermo il 18 maggio 1936, Elvira Giorgianni era Figlia di un prefetto. Laureata in giurisprudenza, cavaliere del lavoro, nel 1991 è stata insignita di una laurea honoris causa in Lettere dalla facoltà di magistero di Palermo.