Palermo, la procura apre un'inchiesta sui presunti brogli elettorali

Il fascicolo è stato
iscritto dal procuratore aggiunto Paolo Giudici. Gli
accertamenti sono stati affidati alla Digos

Palermo - La Procura di Palermo ha aperto un’indagine su presunti brogli elettorali in una sezione del popolare quartiere periferico di Cruillas. Il fascicolo è stato iscritto - per adesso come "altre notizie" - dal procuratore aggiunto Paolo Giudici. Gli accertamenti sono stati affidati alla Digos. Dei presunti brogli aveva parlato lo stesso Leoluca Orlando, subito dopo che era stato reso noto il risultato elettorale.