Palermo, rogo sul traghetto: salve 526 persone

Nella notte un incendio è divampato nel garage del traghetto Florio della Tirrenia, partito da Napoli. La capitaneria di porto di Palermo ha messo in salvo tutti i 526 passeggeri della nave. Tra loro anche 65 bambini e una donna incinta

Palermo - "I 526 passeggeri del traghetto Florio, tra i quali 65 bambini, sono tutti in salvo. Nessuno di loro è ferito". Lo conferma all’Ansa l’ammiraglio Ferdinando Lavaggi, della Capitaneria di Porto di Palermo, che sta coordinando le operazioni di soccorso. I passeggeri sono stati trasbordati sul traghetto Sardegna della Snav, in servizio sempre sulla rotta Palermo-Napoli, che la notte scorsa è stato dirottato dalla Capitaneria per prestare soccorso alla nave della Tirrenia.

Spegnimento dell'incendio "Solo 36 persone, tra cui una donna incinta - spiega l’ammiraglio - sono rimasti a bordo di una nostra motovedetta che dovrebbe giungere in porto tra circa un’ora". "A bordo della Florio - aggiunge Lavaggi - si trovano i 27 uomini d’equipaggio, che stanno collaborando con i vigili del fuoco nelle operazioni di spegnimento dell’incendio, mentre altri 8 uomini d’ equipaggio sono ancora sulle scialuppe calate in mare per consentire l’evacuazione dei passeggeri". L’incendio sulla nave "Florio" è divampato nel locale garage. Lo riferiscono ad Apcom fonti qualificate del Comando generale delle Capitanerie di Porto.

Nel 2004 un altro incendio
Nel novembre 2004 la nave traghetto Florio, la stessa in cui si è sviluppato oggi l’incendio, ha avuto un altro episodio simile. Uno dei motori era andato a fuoco, ma le fiamme vennero spente grazie all’impianto di emergenza. Su questa nave, la compagnia ha effettuato diversi interventi di manutenzione nel corso del tempo. Sulla banchina del porto di Palermo vi sono alcuni dirigenti della Tirrenia che stanno collaborando con le forze dell’ordine e con il prefetto di Palermo Giancarlo Trevisone alle operazioni di assistenza dei passeggeri.