Il Palermo sbaglia un rigore La Lazio trova il pari in nove

da Palermo

Il Palermo butta alle ortiche la terza vittoria consecutiva, la Lazio ottiene un insperato pareggio, dopo aver rischiato il tracollo. I rosanero vanno in vantaggio al 34’ con Simplicio che devia di testa una punizione di Miccoli. La squadra di casa raddoppia con Amauri al 1’ della ripresa: gran diagonale che taglia fuori Ballotta. A questo punto la Lazio si sveglia. Al 14’ Firmani raccoglie un cross di Kolarov e batte Agliardi, poi al 30’ Amauri entra di forza in area, Siviglia lo trattiene. Rosso per il difensore laziale per fallo da ultimo uomo e rigore che Amauri calcia sciaguratamente alle stelle. Cinque minuti dopo il pareggio della Lazio con Tare che raccoglie un cross di De Silvestri. Agliardi resta a guardare. Il finale è convulso e nervoso. Al primo minuto del recupero Lazio in nove: espulso De Silvestri per doppia ammonizione. E scintille negli spogliatoi: Rocchi rifiuta la mano tesa del presidente Lotito e scoppia una pesante polemica in casa biancoazzurra.