Il Palermo vince all’ultimo respiro

Palermo. Nei primi 45’ splende Amauri: prima segna con un gran tiro da fuori area all’11’ e poi replica in chiusura di tempo con un imperioso stacco di testa. Nella ripresa la Juventus si riprende e trova in Del Piero la sua guida: i suoi due gol (al 7’ e al 26’) ristabiliscono il pari. Dopo molte occasioni sprecate dai bianconeri (palo di Del Piero su punizione e miracolo di Fontana su Trezeguet), a fine partita il match-ball di Cassani con un gran tiro.