Un altro caso di aggressione senza motivo in via Maqueda, grave un 33enne

Il giovane è stato colpito alla testa con un oggetto contundente mentre passeggiava, si tratta dell'ennesimo episodio di violenza senza apparente motivo a Palermo

Un altro caso di aggressione senza alcuna giustificazione nelle vie di Palermo. L’ultimo episodio è accaduto sabato sera nella centralissima via Maqueda. Ad essere aggredito un uomo di 33 anni che è stato colpito in testa con un oggetto contundente lanciatogli da uno sconosciuto.

Stordito dal colpo violento subìto, il 33enne che era in compagnia di un amico, si è accasciato per terra.

Il giovane è stato trasportato in un primo momento all'ospedale Ingrassia. Lì è riuscito a dire alla polizia di non conoscere né l’aggressore né il motivo dell’accaduto. Poi ha perso completamente i sensi. Le sue condizioni sono peggiorate a causa di un’emorragia celebrale. Il 33enne è stato trasferito in Rianimazione a Villa Sofia e la prognosi rimane riservata.

Gli inquirenti nel frattempo stanno indagando sul fatto cercando di capire se ci sia un nesso con il precedente episodio di soli pochi giorni fa, quando ad essere aggrediti senza un apparente motivo, sono stati due palermitani che passeggiavano in un’altra zona della città all’interno di un’area pedonale. Questa vicenda, a sua volta, era stata preceduta da un altro caso analogo. In esame le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona.