L'incidente dopo l'allenamento: muore calciatore di prima categoria

Il giovane stava facendo rientro a casa dopo aver preso parte agli allenamenti della squadra di calcio che milita in prima categoria, l'impatto con un'altra auto gli è stato fatale, nonostante i tentativi per rianimarlo il calciatore è morto in ospedale

Si è svegliata in lutto questa mattina la squadra del San Giorgio Piana per la perdita del calciatore 31enne Marco La Barbera. Il giovane, nella notte appena trascorsa è rimasto coinvolto in un grave incidente stradale a Palermo le cui dinamiche sono ancora tutte da chiarire. Il calciatore era sulla sua Fiat 600 quando si è scontrato con un’altra macchina dello stesso tipo sulla strada provinciale 5 che collega Altofonte e Piana, in contrada Rebuttone. L’impatto sarebbe avvenuto grossomodo poco dopo l’una.

Per cause ancora da chiarire, la macchina del calciatore si è schiantata con la vettura sulla quale viaggiavano due donne, colleghe di lavoro, di 28 e 52 anni, che stavano rientrando a casa dopo aver ricoperto un turno di reperibilità in ospedale. La Barbera, palermitano, ma residente ad Altofonte, era di ritorno a casa dopo aver preso parte agli allenamenti della squadra che milita in prima categoria.

Sul posto, a seguito di segnalazione, sono subito intervenuti i carabinieri di Santa Cristina Gela unitamente alle ambulanze del 118 per prestare i soccorsi alle vittime dell’incidente. Le due colleghe sono state trasportate all’ospedale Policlinico con diversi traumi, ma non hanno riportato nulla di grave. Il 31enne invece è stato condotto al Civico di Palermo. Poche ore dopo l’arrivo in ospedale, nonostante tutti i tentativi attuati per tenerlo in vita, non c’è stato più nulla da fare. In choc il mondo del calcio, tutta la tifoseria e i tanti mici che La Barbera aveva conquistato con la sua simpatia e la voglia di andare sempre avanti per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Nella pagina Facebook della squadra San Giorgio Piana questa mattina è apparso un messaggio dell’associazione sportiva dilettantistica che ha dato il triste annuncio: "Ci svegliamo con una tremenda notizia che ci deve fare riflettere su quanto importante sia la nostra vita. A causa di un grave incidente stradale nella notte, Marco La Barbera ci ha lasciato. Un vero compagno di squadra, un ragazzo serio, educato, rispettoso, sempre con il sorriso, che sapeva farsi volere bene. Siamo fortemente scossi da questa tragica notizia. Chiediamo una preghiera per Marco affinché la sua anima possa riposare in pace. Ciao grande amico, ti vogliamo bene".

Dunque ancora un altro scontro stradale nel palermitano e, purtroppo, ancora vittime sulla strada. Nel mondo del calcio siciliano questo è il secondo incidente stradale che strappa la vita ad un giocatore. A fine dicembre a perdere la vita è stato il portiere 18enne Antonio Malandrino del Rosolini.