Palestina, salari all’italiana

L’Italia aiuterà l’Autorità nazionale palestinese a pagare gli stipendi dei dipendenti statali che ad agosto rischiavano di trovarsi le buste paga vuote. Il ministro degli Esteri Franco Frattini ha garantito al premier palestinese Salam Fayyad ieri a Ramallah uno stanziamento di 20 milioni di euro, a patto, però, che le autorità palestinesi presentino all’Italia il rendiconto delle spese sostenute. Il governo e la polizia di Ramallah si devono «rinforzare» a parere del capo della diplomazia italiana, che ieri ha concluso la missione in Medio Oriente. La sicurezza è la condizione per la pace. E Israele dia un segnale subito di «moderazione» nella politica degli insediamenti nei Territori palestinesi.