In palestra per la zumba e il salto del canguro

Quest'autunno le palestre genovesi si sono davvero sbizzarrite. Per gli appassionati di fitness si stanno aprendo nuove e spettacolari realtà: volete saltare per un'ora sulle molle? Si può, volete trasformarvi in ragazze pon pon? Certo che sì. O ancora volete trascorrere esotici momenti di relax psico-fisico? Anche questo da oggi si può. Le palestre, prossime all'inverno, si battono sulla concorrenza ingegnandosi per stupire ogni tipo di cliente grazie a corsi veramente bizzarri. Kangoo jump, salto del canguro, pare sia la nuova realtà del momento: si infilano ai piedi degli scarponi come quelli dei rollerblade, ma la sorpresa è che al posto delle ruote lo stivale è dotato di vere e proprie molle, e via di up and down a ritmo di musica. Il nuovo corso è stato lanciato la Health Line Club di piazza Sarzano.
Per vivere lo sport made in Usa la scuola di danza Arti's, invece, ha proposto una classe di Cheerleanding con un'insegnate che è tutto un programma. L'istruttrice si chiama Francesca Dentice è una biondissima italo-olandese, ma soprattutto è la coach della nazionale della Federazione Italiana Cheerleading. E allora, Pon pon alla mano per preparare acrobatiche coreografie, chissà che possano piacere anche ai nostri calciatori. La classifica dei corsi più divertenti non è finita, arrivano i Cinque Tibetani. Ambiente zen, pace e relax, sono gli ingredienti principali. La lezione vuole «migliorare la forza e la mobilità articolare favorendo il recupero energetico», peccato duri soltanto 15 minuti, saranno sufficienti a ristabilire ossa e schiena dallo stress giornaliero? A proporre questa disciplina è la Virgin, il centro fitness fondato da Sir Richard Branson, l'imprenditore britannico proprietario dell'omonima casa discografica e compagnia aerea. Certo è che negli ultimi anni sono nati dei corsi davvero divertenti: come non citare la Zumba, il ballo su cui hanno anche inventato un videogioco per Playstation, Wii e Xbox . Si tratta di una danza basata sui ritmi sudamericani che però richiede un movimento aerobico, non uno studio accademico, appunto è un danza-fitness. Per quest'anno non c'è scampo, a qualche corso bisogna iscriversi: molle, zen o pon pon, scegliete voi, l'importante è scatenarsi.