Da Palestrina a Frescobaldi, Messe dedicate alla Madonna

«Cantare Maria» con Francesco Catena all’organo

Cantare Maria è il tema del concerto che si svolge questa sera alle 21, nella Basilica di San Fedele con Francesco Catena all'organo e il coro de «Le Voci di San Fedele» di Franco Monego. Francesco Catena che, dietro a una autentica modestia, vanta capacità musicali di primissimo ordine, lascia trapelare tutto il suo entusiasmo: «Sì è vero - dice il maestro interrompendo la prova - sono entusiasta di poter eseguire questo concerto e, con me, il coro, diretto dal maestro Monego, che canta con vera gioia queste pagine musicali poco eseguite». Il concerto presenta composizioni dedicate alla Madonna: da Palestrina a Frescobaldi, da Brahms a de Victoria e, seguendo questo itinerario, verranno eseguite Messe di Palestrina «Cun Jubilo» e la Messa per organo di Frescobaldi, tratta da «Fiori musicali». Ma, per i particolari, ricorriamo ancora a Catena: «Le due Messe - spiega l'organista - hanno le radici tematiche della Missa IX gregoriana: l'esecuzione alternata, voci e organo, dei “Kyrie” e del “Christe”, evidenzia il rigore compositivo degli autori e la fedeltà alle radici gregoriane da cui le due Messe prendono vita. C'è inoltre da segnalare - continua Catena - che, sì la Messa per organo di Frescobaldi, è già stata eseguita, ma è quasi sicuramente la prima volta che viene accostata a quella di Palestrina, nella stessa serata: una messa palestriniana e una per organo».
Il programma che tanto entusiasma Francesco Catena, prosegue con un capolavoro della polifonia spagnola: il «Magnificat primi toni» di Tomas Luis de Victoria. Composizioni ad otto voci divisa in due cori. La seconda parte apre ai Romantici. «I Marienlieder op. 22» di Brahms sono una raccolta di 7 brani per coro misto a 4 voci. Le composizioni prendono in considerazione alcune scene della vita di Maria narrando i fatti alla maniera delle stampe popolari rinascimentali. Qui l'aspetto liturgico è completamente abbandonato per lasciare spazio alla semplicità del sentimento popolare. Infine l'Ave Maria di Brahms, per sole voci femminili.
Cantare Maria
stasera ore 21
basilica di San Fedele