Palin: "Io più esperta di Obama"

La vice di McCain tuona contro il senatore democratico: "Ho più esperienza di lui, ho servito 300 giorni prima di diventare
candidato presidenziale". La Palin sottolinea l'esperienza maturata come sindaco di Wasilia e come governatrice dell'Alaska  

Washington - Sarah Palin è tornata ad attaccare Barack Obama sul fronte dell’esperienza. In un’intervista trasmessa ieri dalla Cnn, la candidata vice del ticket repubblicano nella corsa alla Casa Bianca ha sostenuto di avere più competenze di governo rispetto al rivale democratico. "Ho più esperienza di Barack Obama. Come sapete, lui ha servito 300 giorni prima di diventare candidato presidenziale e non è stato in un ufficio esecutivo", ha detto, con riferimento all’esperienza di Obama come senatore dell’Illinois.

Sindaco e governatrice Dal canto suo la Palin ha insistito su quanto appreso durante il suo mandato come sindaco di Wasilia e come governatrice dell’Alaska, soprattutto riguardo ai temi energetici. La candidata ha assicurato che metterà la sua esperienza al servizio dell’Amministrazione repubblicana, in caso di vittoria di John McCain alle presidenziali del 4 novembre.

McCain e lo spettro della guerra nucleare Durante i comizi di ieri, anche il senatore dell’Arizona era tornato ad accusare Obama di inesperienza. L’eroe di guerra aveva evocato lo spettro di una guerra nucleare. Gli Stati Uniti hanno davanti a sé "molte sfide qui in patria e molti nemici all’estero", aveva detto. Per questo il prossimo presidente "non avrà il tempo per fare pratica del nuovo incarico". "Io sono stato seduto nella cabina di pilotaggio del ponte di volo della Uss Enterprise al largo di Cuba. Avevamo un obiettivo", ha aggiunto McCain, ricordando la crisi missilistica con il regime di Fidel Castro del 1962, "so quanto siamo stati vicini alla guerra nucleare e non sarò un presidente che avrà bisogno di rodaggio. Sono stato testato. Il senatore Obama, no".