Il palinsesto dei programmi fotocopia Carramba, Verissimo e i quiz prima del tg

Clonazioni, somiglianze, plagi più o meno espliciti tra varietà, reality e talk show. Rai e Mediaset si scippano idee e contenuti per vincere la gara dell’audience

Massimo Bertarelli

Eppure c’è stato un tempo in cui i programmi non correvano il rischio fotocopia: quando c’era un solo canale. Dopo sono state più le scopiazzature delle idee: costano meno fatica e, ma non è detto, meno quattrini. Il colmo sono i plagi abortiti, come quel Dancing on ice, che Mediaset aveva in mente di affidare a Maria De Filippi, per far concorrenza alle Notti sul ghiaccio di Raiuno, condotto da Milly Carlucci, entrambi confezionati sull’onda dell’improvvisa passione degli italiani per il pattinaggio sul ghiaccio, un amore inatteso, e probabilmente più breve di un sospiro, nato alle Olimpiadi torinesi. Poi di Dancing on ice, per fortuna dello spettatore, non si è più parlato.
Bastano e avanzano comunque, le trasmissioni più o meno sfacciatamente ispirate, per dirla in modo indolore, a quelle già esistenti. Che quando restano confinate nell’orticello di famiglia sono sicuramente meno dolorose e, questo è certo, non meritevoli di ricorsi giudiziari. È il caso del nuovo Controcampo - Ultimo minuto, identico che più identico non si può, al Controcampo dell’anno scorso, con l’aggiunta, o l’aggravante, fate voi, del Controcampo - Diritto di replica della sera, clone di quello del pomeriggio. E dell’anno scorso. Come se ad Alice e a Ellen si aggiungesse Gertrude Kessler.
Tornando indietro negli anni gli esempi di plagio sono innumerevoli. Da non confondere con i format stranieri importati in Italia, con autorizzazione o senza. Per esempio ha avuto il beneplacito dell’autore originario il Chi vuol essere milionario di Gerry Scotti, che prima dell’avvento dell’euro finiva con miliardario. Per restare a Gerry, mai tanto rimpianto come in questi giorni dagli spettatori di Canale 5, proprio il suo Milionario è stato allegramente copiato dal Quiz Show di Raiuno (che dopo una causa venne tolto), condotto, quando si dice gli intrecci del destino, dal suo attuale erede Amadeus.
Perché forse Verissimo di Canale 5 non è che la replica de La vita in diretta di Raiuno? E La grande sfida di Canale 5 non ricalcava lo Scommettiamo che? di Raiuno. E ribaltando ancora la situazione, L’eredità di Raiuno è davvero un po’ troppo simile in molti giochini, a Passaparola di Canale 5. Con un’altra giravolta è impossibile non notare che C’è posta per te di Canale 5 è una sottospecie di Carramba che sorpresa di Raiuno. Per finire in bruttezza i reality. Tutti uguali, tutti nati da una costola del Grande Fratello.