Con il «Palio dell’Arco» i rioni si danno battaglia

Domani ad Amatrice si svolge il Palio dell’Arco, storica sfida degli arcieri cui prenderanno parte numerosi gruppi nazionali provenienti soprattutto dal Lazio e dalle Marche. Il momento culminante della giornata sarà la gara tra gli arcieri dei sei rioni di Amatrice (Porta Ferrata, Porta Carbonara, Porta San Francesco, Porta Romana, Porta della Marina, Porta Castello) più la frazione di Amatrice Castel Trione. Poi ci sarà lo spettacolo unico della sfilata dei gruppi storici: oltre il gruppo sbandieratori e il corteo storico di Amatrice, sono stati invitati anche sei gruppi provenienti dal centro Italia. Dal Lazio saranno presenti: Monterotondo (Roma) e Accumoli (Rieti), mentre dalle Marche saranno presenti le rappresentative di: Arquata del Tronto, Acquasanta Terme, Roccafluvione, Castorano, Folignano e Ripa Berarda. Il programma avrà inizio con l’uscita degli arcieri con i rispettivi rioni e gruppi partecipanti, seguirà una sfilata dei gruppi per le vie cittadine fino alla Benedizione degli arcieri sul sagrato della chiesa di San Giovanni. Alla consegna dei colori araldici, ci sarà l’inizio del Palio fino alla Premiazione della Porta Vincente - con assegnazione del Palio. Alla fine della disputa un ristoro in perfetto stile medievale si terrà presso il chiostro di S. Francesco. Il tutto ambientato nella splendida città di Amatrice, considerata l’incanto del Rinascimento.