Palladino, spunta il Napoli

Contatti molto intensi tra Juve e Genoa, ieri l'incontro tra le due dirigenze con una maxi offerta del club rossoblu che vorrebbe portare a casa la metà di Palladino (6 milioni di euro), il riscatto di Paro (1,5 milioni) e il prestito di Criscito per un milione. Un'offerta molto importante che è stata valutata dalla società bianconera e l'incontro tra i due club per arrivare ad un'intesa si è concluso in serata. Si può fare, ma per la fumata bianca la Juve vuole almeno 7,5 milioni per Palladino. E il genoa dovrà stare attento al Napoli che si è detto disposto a comprare tutto il giocatore. Intanto, oggi può essere la giornata di Konko all'Inter, l'obiettivo del Genoa è quello di vendere l'intero cartellino del giocatore: si ragiona sui 10 milioni di euro ed eventualmente ci potrebbe essere uno sconto qualora fosse inserito nella trattativa Nelson Rivas Lopez, nazionale colombiano e difensore dell'Inter.
In casa Samp si pensa al portoghese Da Costa che arriverebbe in prestito dalla Fiorentina mentre si attendono novità per il futuro di Maggio. «Ho già parlato con Beppe Marotta e tra qualche giorno ci incontreremo ancora. Se non ci sarà un'alternativa che verrà reputata migliore, Christian rimarrà alla Samp ben volentieri», ha spiegato a Tuttomercatoweb Massimo Briaschi, il procuratore del giocatore. Vincenzo Montella, rientrato alla Roma potrebbe arrivare ad una transazione: con la società giallorossa che risparmierebbe i l'ingaggio e il giocatore libero di scegliersi una squadra. L'Aeroplanino sogna gli Stati Uniti.