Pallone d'oro: Sneijder è fuori A uno tra Xavi, Messi o Iniesta

Rivelata la lista dei tre finalisti per il premio di miglior giocatore del 2010, quest'anno sarà un affare interno allo spogliatoio blaugrana. Escluso a sorpresa l'olandese dell'Inter, Moratti: "E' ingiusto, lo meritava Wesley"

Parigi - Un affare del Barcellona. Sono gli spagnoli Andres Iniesta e Xavi Hernandez e l’argentino Leo Messi i tre finalisti che si contenderanno il Pallone d’oro della Fifa 2010, il premio nato dall’unione tra il celebre titolo assegnato dal magazine francese France Football al miglior calciatore d’Europa (ovvero, che milita nei club europei) e quello assegnato invece al miglior calciatore del mondo dalla stessa Fifa, che sarà assegnato il prossimo 10 gennaio a Zurigo. Gli organizzatori hanno così reso noto i nomi dei tre calciatori più votati tra i 23 candidati (come noto non c’era nessun italiano).

Gli altri premi Rivelati anche i nomi delle tre finaliste per il Pallone d’oro della Fifa dedicato alle donne, le due tedesche Fatmire Bajramaj e Birgit Prinz e la brasiliana Marta, e dei finalisti per i premio quale miglior allenatore di squadre maschili, ovvero gli spagnoli Pep Guardiola (Barcellona) e Vicente del Bosque (ct Spagna) e il portoghese Jose Mourinho (Inter e Real Madrid), e femminili, le tedesche Silvia Neid (ct Germania) e Maren Meinert (Germania Under 20) e la svedese Pia Mariane Sundhage (ct Usa). Al voto hanno partecipato i capitani e i ct delle nazionali e i giornalisti selezionati da France Football. Alla lista dei 23 calciatori e 10 calciatrici, così come a quelle dei tecnici, si era arrivati invece attraverso il voto degli esperti delle commissioni della Fifa e da membri di France Football.

Moratti polemico "Lo trovo molto ingiusto, Sneijder l’anno scorso ha fatto un’annata fenomenale, ha vinto tutto quello che si poteva vincere, lui per me meritava il Pallone d’Oro". Così il presidente dell’Inter Massimo Moratti ha commentato l’annunciata esclusione dell’olandese dal podio per il Pallone d’Oro. "Mi sembra ingiusto che venga dato a chi non ha avuto lo stesso tipo di performance tutto l’anno, anche se si tratta di un giocatore grandissimo" ha aggiunto Moratti.