Palma Stakanov, niente ferie per il ministro

Addio alle spiagge bianche, alle onde cristalline e ai palmizi della Polinesia. Alla fine, dopo la polemica montata a causa del suo programma ferie, il neo ministro della Giustizia Nitto Francesco Palma rimarrà a casa. Chi se lo immaginava in panciolle a prendere il sole, adesso dovrà ricredersi: «Il Guardasigilli è al lavoro, a Roma», sottolinea una nota del dicastero. E lì rimarrà. Misura resa necessaria «in seguito alle polemiche scaturite dal programma di vacanze che il ministro aveva programmato a gennaio». Già, a gennaio. Quando Nitto Palma ministro ancora non lo era, e non poteva certo immaginare la sua sorte. Comunque, chiarisce la nota «non sono previsti spostamenti tali da impedire la sua presenza per tutto il tempo e per tutte le necessità che dovessero emergere». A scanso di equivoci.